CONTENUTO DELLA PAGINA

CULTURA E TURISMO

CULTURA E TURISMO

Feste e sagre

Il calendario di Nurallao comprende diversi eventi religiosi e civili:

Si comincia da Gennaio, quando il 16 e il 17 si rivive la tradizione dei grandi falò rionali (foghidònisi) in onore di S. Antonio Abate.

La mattina di Pasqua nella piazza Matteotti, molto suggestivo il rito de 'S'incontru'', conservato nella vecchissima tradizione, fra il Cristo risorto e Sua Madre.

A Maggio il parco di Funtana ‘e Is Arinus si ravviva in occasione della festa di Sant'Isidoro, patrono dei contadini e la sagra della pecora, con processione per le vie del paese con cavalieri, carri e trattori riccamente addobbati.

A Giugno, il 29 e nei giorni successivi, si vive la festa patronale di San Pietro Ap. con la S. Messa nella chiesa parrocchiale, la processione con gruppi folk, cavalieri e confraternite e nella piazza F. Orrù, la sagra de 'Is Pizzotteddusu de Nuradda' .

A Luglio di rilievo il ''Festival Internazionale del Folklore'', nella piazza F.Orrù.

In Agosto è un momento particolare di fede e di richiamo per i visitatori la Festa della Madonna della Strada(Festa degli Autisti), iniziata nel 1972 grazie alla costante e numerosa presenza di diversi autisti/autotrasportatori). La festa di maggior interesse. Nella omonima chiesa campestre, lungo la S.S. 128 al km. 53+850 si ha la meta finale di un pellegrinaggio, che si svolge l'11 agosto di ogni anno con la S. Messa nel sagrato della chiesetta.

Festas e sagras (versione in sardo)

S.Antoni ‘e su fogu (su 17 de Gennàxu); S.Sidoru (su 15 de Maju) festa de is messajus; S.Perdu Apostulu, (su 29 de Lampadas) patronu; Madonna ‘e sa strada (de su 12 a su 16 de Austu); S. Luxia (segunda xida de Cabudanni).

Torna all'inizio della pagina

AIUTI, SOTTOMENU DELLA PAGINA E ALTRE SEZIONI DEL SITO

Torna all'inizio della pagina